Tu sei qui:HomeCollaneBiblioteca di Studi di Filologia ModernaIl giardino riflesso. L’erbario di Luigi Meneghello

Il giardino riflesso. L’erbario di Luigi Meneghello

L’erbario di Luigi Meneghello

Nell’opera di Luigi Meneghello, la rappresentazione del mondo vegetale rimanda a un sottotesto di immagini e simboli: una rete di isotopie botaniche che, nel farsi sistema, autorizza una lettura alternativa e inedita. Dalle pagine di Libera nos a malo (1963), fino alle ‘carte postume’ de L’apprendistato (2012), «l’inframondo verdastro» diviene il punto di partenza per ricostruire una biosfera letteraria, attraversata sempre da un duplice movimento: memoria intertestuale e interazione continua fra lingua italiana, lingua inglese e dialetto vicentino. Il ‘giardino riflesso’ di Meneghello si rivela così in tutta la sua valenza semantica e fa luce su un tema che risulta essere di grande complessità e un oggetto di particolare interesse per l’ecocritica letteraria. Creative Commons License
Il giardino riflesso. L’erbario di Luigi Meneghello by Salvadori, Diego is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 3.0 Italia License.
Based on a work at www.fupress.com.

Leggi tutto

Supporti disponibili

Anno di edizione: 2015

Pagine: 220

e-ISBN: 978-88-6655-746-3