Tu sei qui:HomeCollaneStudi e saggiIl realismo teatrale nella narrativa del Novecento: Vittorini, Pasolini, Calvino

Il realismo teatrale nella narrativa del Novecento: Vittorini, Pasolini, Calvino

Enrica Maria Ferrara
University College Dublin

Informazioni su Autori e Curatori


Licenza d'uso
CC BY NC ND 4.0

Questo libro racconta il realismo della letteratura novecentesca da un’ottica straniata e inedita, ed esplora l’ipotesi che alcuni scrittori italiani – Vittorini, Pasolini e Calvino – abbiano guardato alle tecniche espressive del linguaggio teatrale come strumento privilegiato per l’elaborazione narrativa di un proprio personale “realismo teatrale”. L’individuale approdo alla cultura teatrale da parte dei narratori presi in considerazione è inquadrato nell’ambito di una più ampia tendenza all’interdisciplinarietà e alla rottura delle barriere di genere che riguarda tutta la cultura novecentesca, con riferimenti puntuali alle teorie di Szondi, Brecht, Lukács, Gramsci, Contini e Bachtin. L’autrice completa la sua indagine teorica con un’analisi critica di capolavori narrativi del Novecento come Il barone rampante e Conversazione in Sicilia.

Leggi tutto

Supporti disponibili

Anno di edizione: 2014

Prezzo: 25,90 €

Pagine: 220

ISBN: 978-88-6655-576-6

Aggiungi al carrello

Sconto del 10% (o superiori con un codice promozionale) per acquisti dal sito

Anno di edizione: 2014

Prezzo: 12,90 €

Pagine: 220

e-ISBN: 978-88-6655-577-3

Aggiungi al carrello

Acquista il pdf completo o il singolo capitolo su Torrossa - Casalini digital division

Anno di edizione: 2014

Prezzo: 12,90 €

e-ISBN: 978-88-6655-578-0

Aggiungi al carrello

Acquista l’ePub su StreetLib Store