Tu sei qui:HomeCollanePremio Ricerca «Città di Firenze»L’archeologia del <i>graphic novel</i>

L’archeologia del graphic novel

Il romanzo al naturale e l’effetto Töpffer

L’archeologia del graphic novel non riporta alla luce le origini storiche del romanzo a fumetti, ma si muove alla scoperta della genesi concettuale di questa forma narrativa. Se la metodologia di ricerca è archeologica, infatti, l’approccio teorico è quello della neuronarratologia, alla luce della quale vengono proposte quattro importanti tappe che definiscono il romanzo a fumetti come un genere letterario “al naturale”, mimesi del processo di narrativizzazione della realtà in immagini che costituisce la base del pensiero. Da questo percorso non rimane estranea la figura di Rodolphe Töpffer che, grazie alle sue teorizzazioni e alla sua opera, porta ipotizzare che il fumetto fosse più “romanzesco” agli albori che nelle forme attuali: il percorso verso il romanzo, allora, non sarebbe tanto un’evoluzione, quanto un ritorno alle origini.

Leggi tutto

Supporti disponibili

Anno di edizione: 2013

Pagine: 622

e-ISBN: 978-88-6655-494-3