Tu sei qui:HomeCollaneStudi e saggiLa matematica degli Egizi

La matematica degli Egizi

I papiri matematici del Medio Regno

Alice Cartocci
Università degli Studi di Siena

Informazioni su Autori e Curatori


Licenza d'uso
CC BY NC ND 4.0

La matematica degli egizi si propone due obiettivi: tracciare un compendio delle tematiche e delle tecniche matematiche conosciute nell'Egitto del Medio Regno, e dedurre da queste quante più informazioni possibili sulla mentalità egizia. La matematica, forma di pensiero allo stato puro spogliata della veste delle parole, incarna in maniera essenziale, con numeri e operazioni, le strutture logiche di chi l'ha istituita. Essa può costituire quindi il mezzo per approfondire la conoscenza di una civiltà scomparsa. Le testimonianze matematiche sono qui affrontate sotto una duplice ottica: come strumenti di una scienza empirica del calcolo, ma anche come riflessi di un modo di percepire la matematica quale strumento di conoscenza, perché riflesso dell'ordine costituito. Si desume dalle testimonianze come la matematica non sia concepita come una scienza astratta, ma piuttosto uno strumento pratico preliminare ad una fisica intesa come misura delle quantità e delle grandezze del mondo visibile. Il ruolo che essa svolge nel processo cognitivo non è autonomo ma legato sempre a questioni di ordine filosofico. Essa è dunque una scienza pratica nel senso in cui lo intendevano gli Egizi, cioè uno strumento per conoscere la natura: una scienza al servizio della teologia.

Leggi tutto

Supporti disponibili

Anno di edizione: 2007

Prezzo: 15,50 €

Pagine: 148

ISBN: 978-88-8453-581-8

Aggiungi al carrello

Sconto del 10% (o superiori con un codice promozionale) per acquisti dal sito

Anno di edizione: 2007

Prezzo: 10,85 €

Pagine: 148

ISSN online: 2704-5919

e-ISBN: 978-88-8453-580-1

Aggiungi al carrello

Acquista il pdf completo o il singolo capitolo su Torrossa - Casalini digital division