Tu sei qui:HomeCollaneStudi e saggiRagioni d'amore

Ragioni d'amore

Le donne nel Decameron

Informazioni su Autori e Curatori


Questa opera è in Open Access

Quest’opera è disponibile in
Open Access

vai alla “Open Access Policy”

Licenza d'uso
CC BY ND 4.0

Il testo propone una rilettura del Decameron seguendo le fi gure femminili "costrette", come dice il Proemio, "da' voleri, da' piaceri, da' comandamenti de' padri, delle madri, de' fratelli e de' mariti" nei loro tentativi di aprire spazi di vita propria. Il possesso del corpo delle donne, parte del patrimonio familiare nel contesto sociale guidato dalla ragion di mercatura, è uno strumento della violenza che connota tutti i rapporti sociali, e che il Boccaccio indica come causa dell'ira di Dio esplosa nella peste del 1348. Ma diviene anche strumento delle donne quando decidono con tutta l'ambiguità che il contesto imponeva (anche all'Autore) di riappropriarsene per farne arma di vendetta, occasione di gioia, o dono d'amore.

Leggi tutto

Supporti disponibili

Anno di edizione: 2005

Prezzo: 25,00 €

Pagine: 344

ISBN: 8884532531

Anno di edizione: 2005

Pagine: 346

ISSN online: 2704-5919

e-ISBN: 8884532523

Accedi all'opera

Accesso Aperto all'opera direttamente dalla piattaforma FUP
Licenza d'uso: CC BY ND 4.0

Titoli consigliati